Veressenze utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per migliorare la Sua navigazione sul sito. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.

 il profumo

 Profumi alla spina e cosmetici di alta qualità Veressenze

 

Il profumo è capace di svelare la personalità, il carattere, le emozioni di chi lo sceglie e indossa.

Inserisci il tuo profumo o la fragranza preferita e trova la tua nota

   

Cosa ci piace? Questa è la prima domanda che dobbiamo farci per la scelta della nota olfattiva ideale del proprio profumo. 

Per fare questo occorre riuscire a definire le essenze che si preferiscono.

cerchio famiglie olfattive Tutti i profumi sono classificati per la famiglia olfattiva di riferimento. Un profumo può essere floreale, fruttato, ambrato, aromatico... Sceglierlo spesso è difficile. I criteri variano a seconda della pelle, delle emozioni, dei ricordi, della personalità.

Conoscere le note di un profumo

I profumi di qualità sono costruiti assemblando note diverse in modo da formare accordi e composizioni spettaco lari. Il profumo è concepito secondo una piramide olfattiva divisa in tre parti: le note di testa (si sentono subito dopo aver spruzzato il profumo, e generalmente sono fresche, leggere ed effimere); le note di cuore (più voluttuose, appaiono nel giro di qualche minuto) e per finire le note di fondo o di coda (consistenti e profonde, danno consistenza al profumo e lo fanno durare il profumo nel tempo). Con i profumi di qualità è solo dopo un'ora, quando sono apparsi i tre tipi di note, che si può sentire il vero odore di un profumo.

Scegliere la formula giusta

Non tutti i profumi sono uguali e si utilizzano indifferentemente. In commercio si trovano le eau de toilette, eau de parfum, i profumi estivi, le acque o gli olii profumati. La diversità non sta esclusivamente nella quantità e qualità delle essenze utilizzate, o nel prezzo (minore per le acque e olii profumati e l’eau de toilette, superiore nell’eau de parfum), ma anche nel tipo di utilizzo.

L’eau de toilette è fresca e discreta mentre l’eau de parfum è più intensa e decisa e spesso si può utilizzare in quantità inferiori. La prima è più adatta per i periodi estivi o per la mattina mentre la seconda è decisamente preferibile per la sera.
La prova del profumo

La fragranza che un profumo lascia in chi lo indossa varia a seconda del tipo di pelle, in quanto l'epidermide tende a trasformare le caratteristiche di una fragranza. Per sapere se un profumo fa per te, testalo sul polso o sul collo e aspetta una mezz’oretta. Solo allora scoprirai la vera personalità di un profumo e l’effetto che da sulla tua pelle.
Dove applicare la fragranza?

Il profumo è un velo di seduzione, quindi per fare effetto spruzzalo nelle parti più sexy: il collo, la nuca, il decolleté, dietro alle orecchie, sui polsi: quando entra in contatto con la pelle il profumo reagisce, e diffonde una fragranza unica e caratteristica di ogni persona Anche se a volte si può profumare gli abiti per ottenere una scia leggera, noi lo sconsigliamo.

I tessuti sono diversi e la reazione con il profumo cambia notevolmente sia per fragranza sia per durata. Attenzione in particolare a non applicare il profumo su abiti di seta per evitare di macchiarla. Non dimenticare che un profumo deve rivelarsi delicatamente. Due o tre spruzzi bastano per rimanere profumati per tutta la giornata.

Conservare il profumo 

La luce, il calore, le variazioni di temperatura alterano il profumo. Conservalo quindi al riparo dall'umidità, nella confezione d'origine. Un profumo ben conservato dura da due a cinque anni. Il colore del profumo può cambiare con il tempo a causa dei raggi UV. Questo non significa che la fragranza sia rovinata, solo può divenire meno persistente.

Alcuni consigli

- Spruzza il profumo davanti a te e poi entra nella nuvola profumata, che avvolgerà tutto il tuo corpo.
- Profuma i cassetti con dei gessetti imbevuti di profumo o di olio essenziale. 
- Versa qualche goccia del tuo profumo preferito nell'acqua di risciacquo della biancheria intima.
- Metti in tasca o nella borsa un fazzoletto su cui avrai spruzzato qualche goccia di profumo.